Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Diete e alimentazione » Ricetta della pizza al padellino

Ricetta della pizza al padellino

 Ecco una ricetta facile e veloce in caso di ospiti all’ultimo momento: la pizza in padella!

pizza al padellino

-----


E’ ormai un classico: quando si ha poco o niente in frigorifero, ecco puntuale come un orologio svizzero l’amico che gira il mondo, un collega del marito, o altri ospiti inattesi. Si rimedia sempre qualcosa da bere, ma per non sfigurare è bene organizzarsi per far riempire la pancia. Ecco che si può ricorrere a uan pietanza inusuale ma classica, ossia la pizza in padella. In sostanza, è come la pizza cotta in maniera tradizionale, con la differenza che viene stesa in una padella di almeno 24 cm di diametro e cotta per almeno 10 minuti. La consistenza è croccante alla base e morbida a salire, e ci si può sbizzarrire con ogni condimento. E’ un piatto ideale per pranzo, come accompagnamento a un aperitivo oppure per una merenda veloce. Ecco come si prepara.


In una ciotola, bisogna setacciare 150 gr di farina e mettere in un lato della montagnetta formata 2 gr di sale. A parte, in 90 gr di acqua tiepida, sciogliere 4 gr di lievito con un pizzico di zucchero. Fare un buco al centro della montagna di farina e versarci un cucchiaino di olio e l’acqua col lievito. Lavorare l’impasto con le proprie mani in maniera energica, per ottenere un impasto morbido, senza grumi e dalla consistenza vellutata. Formare una palla e stenderla fino a formare un disco abbastanza sottile (non troppo o si brucerà). Il consiglio è quello di stendere il tutto su un foglio di carta da forno e, dopo aver oliato leggermente la superficie della padella e averla scaldata, adagiarvi il disco. A chi piace bella cotta da ambo i lati, meglio scottare ogni faccia del dico per almeno 3 minuti ciascuno prima di condire secondo i propri gusti. Si consiglia di tagliare la mozzarella, scolarla e aspettare che la pizza si gonfi prima di mettercela sopra.

Abbassare quindi il fuoco e coprire col coperchio. Il segreto è proprio la fiamma dolce e il coperchio, in modo da poter ricreare il forno di casa. Cuocere per 6-7 minuti o finché la pizza non forma delle bolle e si gonfia, porci sopra il formaggio o la mozzarella e lasciarla cuocere per altri 3 minuti mantenendo ancora la fiamma bassa. Spolverizzare con origano secco e servire bella calda.

 

GD Star Rating
loading...
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
Quando sono stati inventati gli assorbenti per il ciclo mestruale?

Chi e quando ha inventato il primo assorbente che si usa durante le mestruazioni? Dal Kotex ad oggi, ecco la...

Chiudi