Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Bellezza femminile » Come usare la matita color burro

Come usare la matita color burro

La matita color burro è una innovazione nel campo cosmetico. Già presente negli USA e nei negozi specializzati, ecco le sue caratteristiche, le sue sfumature e come usarla senza sembrare un’aliena.

matita color burro

-----


La prima ad introdurre la matita color burro in terra italica è stata Clio col suo programma e attraverso il suo Canale Youtube. Clio è una ragazza che ha coltivato la passione per il make up così tanto da trasferirsi negli USA, dove lavora come make-up artist. Gli USA rispetto all’Italia hanno il vantaggio di incanalare molto prima le nuove tendenze: la matita color burro è stata una di queste. Qui in Italia si vedevano poco, se non da Sephora o nelle profumerie specializzate (penso a quella della Collistar), ma a mio avviso il prezzo era abbastanza proibitivo. Ora che la Kiko ha lanciato la sua matita color burro, le cose cambiano.

Bisogna fare una precisazione: la matita color burro non è propriamente color burro: diciamo che esistono varie varianti, dall’avorio, la tonalità più chiara, al rosa carne, la tonalità che si avvicina all’incarnato, al beige, per chi ha la pelle più scura. Ma a che serve? E’ l’equivalente della matita nera, perché ha la caratteristica di rendere lo sguardo più aperto. La matita bianca o argento fa altrettanto, ma i due colori non sono adatti per il trucco di ogni giorno, perché danno un effetto finto.


La matita color burro, applicata all’interno della rima dell’occhio, rende gli occhi più grandi senza appesantirli. E’ utile inoltre per creare dei punti luce, basta applicarla all’angolo interno dell’occhio e sotto l’arcata sopraccigliare. Doppio effetto: lifting del sopracciglio e sguardo luminoso. Restando nella zona occhi, si può utilizzare a mo’ di ombretto o per creare uan base omogenea prima di stendere il prodotto, in quanto si risparmierebbero i soldi del primer (stesso principio: la polvere si attacca più a lungo sulla palpebra).

Per chi ha qualche rughetta, con la matita color burro si può creare un gioco di magia e farle sparire. Basta infatti illuminare le zone d’ombra, semplicemente passandoci sopra la matita color burro, sfumandone bene il tratto con le dita. E’ garantito il risultato.

Infine, si può usare la matita color burro per rendere le labbra più piene e correggere linee ed errori di make-up. Quante volte per la fretta il rossetto si mette a caso, per poi accorgersi di aver disegnato il tratto storto? Con la matita color burro si può rimediare ai piccoli errori e alle sbavature, contornando il bordo esterno e sfumandolo, sempre verso l’esterno. Altro che botox e rossetti costosissimi!

Oltre alle matite sopra citate, un altro prodotto valido è la Pastello avorio/beige della Neve Cosmetics, azienda che produce make-up per vegane. Ma il top, e Clio lo saprà bene, è il set NYC Wonder Pencil: tre matite dalla nuance light, medium e deep/dark, utilissimi in caso di abbronzatura e di make-up particolare.

GD Star Rating
loading...
Come usare la matita color burro, 10.0 out of 10 based on 1 rating
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
Leggings, quale è più adatto e quale comprare

Leggings, ecco come indossarli e sceglierli correttamente senza sembrare grasse   I leggings, un capo di abbigliamento senza dubbio tra i più...

Chiudi