Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Bellezza femminile » Piercing finto all’ombelico, ecco come realizzarlo

Piercing finto all’ombelico, ecco come realizzarlo

Come fare un piercing finto all’ombelico

piercing ombelico

-----


Provocante, trasgressivo e sexy. Il piercing all’ombelico è tutto questo. Ovviamente non è uno scherzo farsi il piercing all’ombelico, in quanto se non fatto seguendo le dovute norme igieniche si può infettare, anche in maniera molto grave. Per non parlare del dolore.

Si può fare a meno di soffrire e di perdere tempo per curare e disinfettarsi il piercing, optando per un piercing finto. I risultati sono molto soddisfacenti, e il metodo proposto può durare da poche ore a un giorno intero. Sarà una ottima prova per capire se lo si vuole davvero o è solo un piccolo capriccio passeggero.

Gli strumenti da utilizzare sono delle pietre e delle mezze perline (adesive e/o non adesive), colla vinilica (nel caso delle semplici perline e pietre). Le mezze perline e i brillantini devono almeno essere della dimensione adatta all’ombelico.


Il meccanismo è molto semplice: si prende il primo brillantino staccandolo dalla carta protettiva. Se è un brillantino non adesivo, si cosparge la parte posteriore con un velo di colla vinilica e posizionarlo appena sopra all’ombelico, trovando la posizione adatta. Lasciare asciugare.

Nel frattempo, ripetere l’operazione con un altro brillantino o mezza perlina, che verrà posizionata all’interno dell’ombelico, in modo che sembri attaccata alla pietra sovrastante e creando quindi l’effetto piercing. Anche qui, lasciar asciugare il tutto, senza urtare o muovere le pietre durante la fase di asciugatura.

Alcuni suggerimenti per mantenere a lungo il piercing finto. Prima di procedere , lavare la parte con acqua e sapone neutro, in modo da preparare la pelle. Se non ci si fida ad usare colla vinilica, si può provare a creare una colla efficace miscelando acqua e farina, oppure sperimentando metodi alternativi, come il dentifricio. Mai usare la colla attacca tutto, perché si rischia di strappare la pelle in maniera grave, nel tentativo magari di rimuovere il piercing fittizio. Decisamente una valida alternativa ai piercing magnetici o a forma di anello, anche perché i brillantini rimarranno in posizione a lungo.

GD Star Rating
loading...
Piercing finto all'ombelico, ecco come realizzarlo, 8.1 out of 10 based on 19 ratings
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
Quasi 30 euro al mese di cibo sprecato per ogni famiglia in Italia

Sprechi alimentari: frutta, pane, pasta e altri cibi che quasi quotidianamente buttiamo nella spazzatura. Ci lamentiamo sempre che i soldi...

Chiudi