Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Amore e matrimonio » La Festa di San Valentino nelle altre nazioni del mondo

La Festa di San Valentino nelle altre nazioni del mondo

Curiosità sulla festa di San Valentino: in Italia è la festa degli innamorati, ma nel resto del mondo? In Giappone è la donna che fa il regalo all’uomo, In Brasile si festeggia in estate, e negli Stati Uniti..

san valentino

-----


In Italia San Valentino è la festa degli innamorati, mentre nel resto del mondo le cose sono un po’ diverse. Se noi italiani regaliamo le rose, che per molti sono considerate il simbolo della passione e dell’amore, oltre che di questa festa, insieme ai cioccolatini.

Invece, nel resto del mondo non è affatto così. Negli Stati Uniti, ad esempio, San Valentino si festeggia non solo con la propria dolce metà, ma anche con parenti e amici, o tutte le perone a cui si è legati in maniera affettiva. Tra i regali più classici sono immancabili i cioccolatini, ma anche dolci in generale e i tradizionali muffin e candele, accompagnati rigorosamente da cartoline di ringraziamento.

In Giappone invece sono solo le ragazze che regalano alla persona amata il classico bigliettino romantico, oppure una scatola di cioccolatini. Ma non solo al ragazzo oggetto del proprio desiderio, perché simili regali possono essere rivolti anche ai colleghi di lavoro o compagni di studio, in segno di amicizia e riconoscenza. La cosa curiosa è che gli uomini, se accettano l’amore della ragazza, devono ricambiare il regalo, ma solamente un mese dopo, ossia il 14 marzo. La giornata viene chiamata White Day in quanto cioccolatini e i regali in generale devono essere di colore bianco o comunque chiaro, oltre che avere un valore di tre volte quello del regalo della ragazza.


San Valentino sarà anche la festa degli innamorati, ma purtroppo alcune nazioni non la vedono di buon occhio. In Russia, per esempio, è considerata molto lontana dalla cultura autoctona e addirittura i festeggiamenti, in alcune zone, sarebbero proibiti e repressi in maniera pesante. Il motivo è perché San Valentino non sarebbe attinente a nessuna festività ortodossa.

Torniamo in Europa. In Inghilterra, per esempio, oltre ai doni classici per gli innamorati, i bambini intonano canzoni imparate per l’occasione, e in cambio riceveranno dei dolcetti. E’ inoltre tradizione che si preparino piatti a base di primizie del raccolto, un modo per celebrare la fertilità dei campi e l’avvicinarsi della primavera.

In Olanda si dichiara il proprio amore in maniera plateale, sia da parte delle donne che degli uomini, mediante fiori e biglietti di auguri. La tradizione vuole che le cartoline siano inviate in forma anonima. Il dono tipico del San Valentino olandese sarebbe un cuore fatto interamente di liquirizia.

Dall’altro capo del globo, precisamente in Australia, il giorno degli innamorati è uguale a quello italiano, ma  sono gli uomini ad acquistare biglietti di auguri romantici, per dichiarare il proprio amore.

Infine, il Brasile: San Valentino non si festeggia il 14 febbraio, ma il 12 giugno, giorno che precede la ricorrenza di Sant’Antonio, protettore degli innamorati. Ogni ragazza in età da marito deve avere una statuetta del santo, a cui esprimere il desiderio di trovare il proprio  amato.

GD Star Rating
loading...
La Festa di San Valentino nelle altre nazioni del mondo, 4.0 out of 10 based on 1 rating
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
Allattamento seno e biberon: qual è la posizione giusta?

In che posizione bisogna tenere un neonato quando si allatta? Non sempre una neomamma sa come tenere il proprio bambino...

Chiudi