Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Vita da mamme » Pastiglie per lavastoviglie fai da te

Pastiglie per lavastoviglie fai da te

Realizzare in casa le pastiglie per lavare i piatti in lavastoviglie, risparmiando e usando prodotti naturali

lavastoviglie pastiglie fatte in casa

-----


Avere la lavastoviglie ora è la norma, ma oltre ad avere alleggerito il lavoro di ogni donna italiana, in quanto lava e asciuga piatti, pentole e posate, ha anche comportato ulteriore manutenzione e ulteriori spese. I detersivi specifici, che siano efficaci o meno, hanno un impatto ambientale non indifferente, risultando quindi molto inquinanti, oltre ad essere anche una spesa non da poco.

Molte donne non sanno che le cosiddette pastiglie si possono fabbricare in casa, ottenendo un prodotto che rispetti l’ambiente e che consenta un notevole risparmio. Ovviamente, è bene seguire i suggerimenti dettati dalle case produttrici per fa funzionare l’elettrodomestico al meglio, cioè metterla in funzione a pieno carico, sciacquare velocemente piatti e pentole per togliere le incrostazioni e usare il programma economico.

Ecco come fare:

300 gr di bicarbonato di sodio, 1-2 cucchiai di sapone di Marsiglia vegetale liquido, 15 gocce di olio essenziale preferito, acqua demineralizzata, stampini in silicone.


Gli ingredienti sono tutti naturali e idrosolubili, in modo da non lasciare spiacevoli residui e non provocando quindi reazioni allergiche. Anche se ingeriti, quindi, non dovrebbero comportare disturbi all’organismo.

Il procedimento è molto semplice e abbastanza veloce: bisogna semplicemente mescolare tutti gli ingredienti, aggiungendo acqua demineralizzata quanto basta per ottenere un composto fluido. E’ bene versare l’acqua poco alla volta per non fare pasticci: se il composto risultasse troppo liquido, aggiungere bicarbonato per bilanciare il tutto.

Dopo aver ottenuto un composto fluido ma non annacquato, versare il tutto negli stampini, lasciandolo asciugare. Per ottenere la tipica consistenza delle pastiglie, bisognerà attendere una o due ore che si secchino.

Procurarsi un barattolo e, una volta tolte le pastiglie dagli stampini, conservarle in un luogo asciutto, ricordandosi di chiudere bene il tappo in modo che non si secchino ulteriormente e si sfaldino. La dose è una pastiglia ad ogni lavaggio.

Terminiamo con una curiosità. Su Youtube c’è un video che mostra il funzionamento dall’interno di una lavastoviglie, con una telecamera resistente all’acqua.

GD Star Rating
loading...
Pastiglie per lavastoviglie fai da te, 8.3 out of 10 based on 4 ratings
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
sanremo 2014 prima puntata
Riassunto prima serata Sanremo 2014: brani qualificati e momenti salienti

Il resoconto della prima serata del Festival di Sanremo 2014 E’ stata una serata scoppiettante quella che ha dato il...

Chiudi