Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Vita da mamme » Il figlio di mezzo: come comportarsi?

Il figlio di mezzo: come comportarsi?

Il figlio di mezzo, o figlio sandwich, è il secondo di tre fratelli. Di solito, i genitori non sanno come comportarsi con lui. Ecco come fare

bambini foto

-----


Non è un mestiere facile quello della mamma. Si possono leggere manuali su manuali, ma alla fine nessun manuale spiega i sacrifici, le preoccupazioni e le gioie immense che possono dare i figli.

La prima volta che si diventa mamma e papà è una emozione grandissima, l’inizio di un’avventura che durerà per tutta la vita, ma ovviamente ogni genitore la affronta con curiosità e paura di sbagliare.

La prima volta che si diventa genitori, ci si trova in un bivio con due strade da percorrere. O si diventa un po’ incoscienti, nel senso che si prova e riprova fidandosi del proprio istinto, oppure andare con i piedi di piombo, timorosi e apprensivi anche per una semplice sbucciata di ginocchia.

Quando arriva il secondo, le dinamiche inevitabilmente cambiano. Bisogna gestire le gelosie del primogenito, i capricci, le richieste di attenzione, e molto altro. E di solito ci si riesce molto bene.


Se arriva il terzo figlio, poi, le carte si rimescolano ulteriormente. Da una parte, le dinamiche si cominciano, ma la situazione diventa stimolante. I genitori sanno bene cosa fare, in quanto hanno già esperienza, quindi possono rifare l’iter ad occhi chiusi.

 

Ma iniziano anche i problemi, soprattutto con il secondogenito. E’ il figlio di mezzo, che, nonostante con i fratelli abbia un legame forte fatto anche di litigi oltre che segni inequivocabili di affetto, avrà sicuramente la sindrome da bambino sandwich.

 

Questo “disturbo” nasce perché il bambino non sa come fare per far rispettar il proprio spazio, in quanto nenche lui sa bene come collocarsi, sa solo che non è né il primogenito, né il piccolino di casa. Vuole solo non farsi prevaricare dai fratelli. Per quello si insinua la tipica gelosia fraterna, perché ha paura di perdere l’affetto e l’amore dei suoi genitori.

-----
-----

Eppure, per risolvere la situazione basta davvero poco. I genitori devono portar il sorriso, saper sdrammatizzare, e non deriderlo o usare l’ironia e il sarcasmo, che non vengono capiti dai bambini. Apprezzare lui e i fratelli per quello che fanno, far risaltare le qualità di ognuno e dedicare del tempo di qualità ad ogni figlio farà sì che sia i fratelli che il figlio sandwich si sentano unici.

 

GD Star Rating
loading...
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
Trucco per Halloween da provare assolutamente

Ci siamo, ecco la notte più paurosa dell'anno! Siamo giunti alla festa di Halloween, e magari ancora non avete deciso...

Chiudi