Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Vita da mamme » Figlio maschio o femmina? Consigli per predeterminare il sesso del nascituro

Figlio maschio o femmina? Consigli per predeterminare il sesso del nascituro

Decidere di avere un maschietto o una femminuccia, ecco i consigli da adottare

-----


Io voglio un maschio” oppure “ Io voglio una femminuccia” sono le solite frasi che caratterizzano l’innocente dibattito che si disputa tra una giovane coppia, alle prese con la prima gravidanza. Le stesse non rappresentano di certo una novità, come non lo sono i consigli, che si tramandano di generazione in generazione, su come progettare la nascita di una femminuccia o di un maschietto.

Ovviamente, questi consigli sono considerati nulli dalla medicina tradizionale, però essendo prettamente naturali e senza controindicazioni non faranno di certo male. Prima di elencarli, è giusto sottolineare il fatto che non hanno valenza scientifica e che quindi, non sono sicuri al 100%.  Partiamo dal più antico in assoluto, quello dell’antica tradizione cinese, che prevede la consultazione di un calendario. Secondo lo stesso in determinati anni e mesi si aumenta la possibilità di partorire un maschio o una femmina.


Consultato il calendario, bisognerebbe passare all’atto pratico, fare l’amore! Gli antichi consigli, suggeriscono di fare l’amore in piedi se si desidera concepire un maschietto, mentre la più classica delle posizioni, ossia quella missionaria, se si vuole avere una femminuccia. Non solo la posizione, è indispensabile alla determinazione del sesso, ma anche il momento in cui il rapporto viene consumato. Stando sempre alle tradizioni, farlo nel periodo più vicino all’ovulazione determinerà la nascita di un maschietto, contrariamente nei due giorni successivi alla stessa, farà si che nasca una femminuccia.

Infine, le tradizioni non risparmiano l’alimentazione, ” siamo quello che mangiamo” è forse la frase più emblematica per definire questo metodo, secondo il quale per concepire una femminuccia entrambi i partner dovrebbero seguire una dieta ricca di pesce e verdure, e inoltre, la donna dovrebbe mangiare molti dolci. Dall’altro canto, per avere tra le braccia un maschietto, è necessario che la futura mamma mangi tanta carne e tanto cibo salato, mentre il futuro papà dovrebbe consumare tante bibite gassate come per esempio la soda oppure la cola.

-----
-----

Per concludere voglio ribadire il concetto della poca affidabilità dei sopracitati consigli, ma che comunque fanno parte di una tradizione millenaria e che era giusto condividere!

GD Star Rating
loading...
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
raffaella carra
Raffaella Carrà torna in tv con un nuovo talent sulla Rai

Raffarella Carrà il prossimo anno condurrà un nuovo talent show su RaiUno Raffaella Carrà, dopo anni, ha deciso di tornare...

Chiudi