Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Vita da mamme » bPhone, il telefonino per bambini di tre anni, solo per chiamare mamma e papà

bPhone, il telefonino per bambini di tre anni, solo per chiamare mamma e papà

Si chiama bPhone, ed è un cellulare semplice per i bambini con il minimo indispensabile. Non ha particolari funzioni, ma possiede un sistema di localizzazione per ritrovarli in caso si perdano.

 telefonino per bambini

-----


Il sogno di ogni genitore, ossia un cellulare senza connessione a Internet, possibilità di scaricare le app o i giochi e soprattutto senza accesso ai social network: è nato bPhone, un cellulare studiato per i più piccoli e per soddisfare le esigenze dei genitori troppo apprensivi. Questo dispositivo elettronico consente ai genitori di poter chiamare i propri figli, mentre i bambini avranno delle particolari restrizioni. In primis, potranno chiamare solamente tre numeri preimpostati in precedenza e naturalmente il 112 in caso di emergenza, ma la funzione più interessante e soprattutto utile è un sistema di localizzazione per ritrovare il minore in caso si perda o peggio.

L’idea è nata da una brutta esperienza dell’amministratore delegato di Giomax Corporation, la ditta che lo produce: un giorno era in compagnia di suo figlio e, all’improvviso, lo ha perso per qualche minuto. Inutile dire che è stato un momento tragico, tutto perché si era fermato a vedere una vetrina di un negozio. Per fortuna non è successo nulla, il bimbo si era solo stancato di aspettare, ma è bastato per far scattare l’idea di questo dispositivo. La difficoltà è stata fare in modo di renderlo poco incline alla tecnologia: i bambini sono già bombardati da piccoli con videogames e dispositivi multifunzione, non era il caso di aggiungere un altro smartphone e soprattutto farglielo usare a dei bambini piccolissimi. Ecco quindi come si è arrivati a creare bPhone, un cellulare che ha come unico scopo comunicare con mamma e papà.

Il funzionamento è semplicissimo, perché basta schiacciare uno dei 4 tasti presenti. Se il bimbo si perde, il genitore scriverà un SMS con scritto TROVA, e bPhone, grazie alla geolocalizzazione, lo potrà trovare. In alternativa, il genitore può inviare al figlio la sua posizione, premendo il tasto centrale (ovviamente, funziona anche viceversa). Il servizio funziona anche in mancanza di rete, quindi è eccellente e all’avanguardia. Inoltre, la batteria è a lunga durata, mentre per quanto riguarda le radiazioni elettromagnetiche, si è studiato un sistema per ridurle all’estremo.

GD Star Rating
loading...
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
Aumentare le labbra senza silicone: i pericoli del Kylie Jenner Challenge

Gonfiare le labbra in pochi minuti senza botulino o silicone: il Kylie Jenner Challenge è una sorta di gioco che può...

Chiudi