Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Diete e alimentazione » Sei a dieta? Ecco i cibi che dovresti limitare

Sei a dieta? Ecco i cibi che dovresti limitare

Gli alimenti ‘tentatori’ e buonissimi ma con troppe calorie, che bisogna ridurre se si vuole perdere peso

alimenti calorie

-----


Donne: chi di voi non ha mai programmato la domenica sera, rigorosamente prima di andare a dormire, di iniziare la dieta dal lunedì successivo, memore delle abbuffate del weekend, e puntualmente l’indomani non ha onorato il programma?

Noi donne combattiamo con l’alimentazione per l’annoso problema della famigerata cellulite. Prima mangiamo, poi corriamo, facciamo attività fisica, beviamo litri d’acqua al giorno…ma quell’antiestetica buccia d’arancia proprio non va via! Questo perché spesso non riusciamo a non cedere alle tentazioni dei capolavori della tavola italiana.

Vediamo quali sono gli alimenti per cui sarebbe opportuno limitare il consumo.

Tentazione 1: Pane e Pasta

In cima all’elenco delle tentazioni, soprattutto nel nostro Paese, sono la croce e delizia di quasi tutte le persone sovrappeso. Per dimagrire, però non è necessario eliminarli del tutto. Per quanto riguarda il pane, 30 grammi a pasto sono un buon compromesso, soprattutto se di tipo integrale. Dosi più generose per la pasta: un regime dietetico equilibrato ne consente 80 grammi al giorno (ma non di più!), oppure 180 grammi per pasta ripiena e gnocchi.

Tentazione 2: Salumi


Sono un’altra tentazione tutta italiana, a cui è difficile resistere. E allora l’unica soluzione è cedere… ma nel modo giusto! Non tutti i salumi, infatti, sono dannosi per la dieta. Quelli magri, come la bresaola o il prosciutto cotto o crudo sgrassato, possono essere consumati tranquillamente due volte alla settimana, in porzioni da 80 grammi.

Gli affettati da tenere lontani, invece, sono quelli ricchi di grasso, come il salame, la pancetta, la coppa, la mortadella o, peggio, il lardo. Alcuni affettati come il crudo o lo speck, pur essendo magri e poco calorici, sono però molto ricchi di sale, pericoloso per la cellulite e la ritenzione idrica. Consumarli, ma senza esagerare!

Tentazione 3: Formaggi

Ecco un altro alimento decisamente pericoloso. Nelle sue varianti fresche, come la mozzarella o la ricotta, il formaggio è infatti ritenuto spesso un piatto dietetico. In realtà, però, il suo contenuto di grassi animali saturi lo rende piuttosto calorico, e la percentuale aumenta con il crescere della stagionatura. Consumalo 2 volte a settimana al massimo, in dosi da 100 g del tipo fresco o da 50 g stagionato.

Tentazione 4: Torte e Biscotti

La voglia di dolce è senza dubbio una delle più difficili da domare. Una buona soluzione può essere quella di “convogliarla” sulla colazione, concedendosi tutti i giorni 50 g di prodotti da forno (pari a 200-240 calorie).

-----
-----

In questo modo possiamo cedere alle tentazioni del cibo made in Italy che tutto il mondo ci invidia e ci imita, e mantenere una linea che non sia una curva troppo abbondante!!!

GD Star Rating
loading...
Sei a dieta? Ecco i cibi che dovresti limitare, 7.8 out of 10 based on 8 ratings
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
miele capelli
Schiarire i capelli in modo naturale

Con il miele, la camomilla e altri ingredienti naturali si possono schiarire i capelli: ecco come Vuoi schiarire i tuoi...

Chiudi