Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Diete e alimentazione » Ricette povere di sale per la donna in gravidanza

Ricette povere di sale per la donna in gravidanza

Ricette per ridurre l’uso del sale durante la gravidanza, la prima regola per evitare l’eccessivo aumento di peso

senza sale

-----


In gravidanza è utile seguire un regime alimentare più nutriente ma allo stesso tempo leggero e povero di grassi e sali aggiunti.

Quest’ultimi, infatti, favoriscono l‘ipertensione e la fastidiosissima ritenzione idrica che favorisce e incrementa il già naturale aumento di peso legato appunto alla gravidanza. Per questo motivo in questo articolo saranno indicate alcune ricette povere di sale che aiuteranno a prevenire la poc’anzi citata ritenzione idrica. La prima è quella degli gnocchi dolci, seguono ordinatamente quella delle carote gratinate, del pesce lesso all’agro e infine, dei pomodori ripieni di riso. Partiamo con la prima:

Gnocchi dolci

Lessare 150 gr di patate e passarle al setaccio; mescolarle con 50 gr di farina, 10 gr di olio e 10 gr di zucchero. Amalgamare bene gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, dal quale dovranno essere realizzati gli gnocchi. Quest’ultimi dovranno essere lessati e colati ed inseriti in un tegame, nel quale precedentemente è stato inserito 20 gr di pangrattato tostati con un poco di olio. Infine, per rendere gli gnocchi dolci, come da titolo, bisogna spolverizzare sugli stessi 15 gr di zucchero mescolati ad un pizzico di cannella.

Carote gratinate

Lessare 300 gr di carote e in seguito, tagliarle a metà per il senso della lunghezza, e disporre le parti in un tegame di terracotta. Inumidirle con un poco di olio e spolverizzarle con mezzo cucchiaino di zucchero. Far gratinare a fuoco lento, aggiungendo di volta in volta qualche goccia di olio. Servirle quando mostreranno una leggera crosticina dorata.

Pesce lesso all’agro

Lessare una trota o una triglia ( la scelta è puramente personale) nell’acqua aromatizzata con carota, sedano, e prezzemolo. Una volta cotto, non bisogna fare altro che condirlo con poco olio e tanto succo di limone.

Pomodori ripieni di riso

Il primo passo del procedimento prevede la cottura del riso per circa 5 minuti: nel contempo bisogna lavare i pomodori e tagliarli in due parti in senso circolare, in modo che la parte superiore, in seguito, funga da coperchio, e la parte restante va svuotata e pulita dai semi. Scolare il riso, condirlo con poco olio crudo, succo di limone, prezzemolo, e con lo stesso si andranno a riempire le parti svuotate dei pomodori. Infine, i pomodori riempiti, vanno posti in forno e tirati fuori quando avranno assunto una piccola crosticina.

-----
-----

Nel concludere, bisogna ricordare che le ricette inserite hanno solo valenza indicativa e non elusiva del parere del proprio ginecologo.

GD Star Rating
loading...
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*


*

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
costipazione
Stitichezza, prevenzione e cura

 Come evitare la stitichezza e la costipazione in modo naturale Moltissime persone soffrono di costipazione, un’infiammazione gastrointestinale che spesso crea...

Chiudi