Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Diete e alimentazione » Infuso di carciofo contro la ritenzione idrica

Infuso di carciofo contro la ritenzione idrica

Problemi di ritenzione idrica? Il rimedio per depurare l’organismo è un infuso di carciofo. Ecco come prepararlo

infuso carciofo

-----


Si sa che la ritenzione idrica è un problema molto diffuso tra le donne, con conseguente dolore e gonfiore alle gambe, pelle a buccia d’arancia, adipe e cellulite.

Spesso sono dei comportamenti sbagliati a stimolarla, come il bere poco durante la giornata, il condire i cibi con troppo sale e non fare movimento, ma dietro ci possono essere dei problemi di salute nascosti. Quindi, per essere tranquille, meglio consultare il medico in caso di disturbo eccessivo. Altra causa sono i farmaci a base di cortisone, i FANS e la pillola anticoncezionale, per non parlare del fumare che incide non poco.

Queste sono le cause più comuni, da sapere per trovare dei rimedi efficaci e duraturi, soprattutto naturali. Il carciofo è uno di questi, visto che è utilissimo in quanto svolge un’azione depurativa e diuretica, entrambe proprietà utilissime per chi ha la ritenzione idrica e deve eliminare i liquidi in eccesso per potersi sentire meglio.


Mangiare carciofi tutti i giorni può essere eccessivo, ma l’idea in più è preparare un infuso di carciofo in modo da avere l’effetto drenante senza avere la nausea di questo ortaggio. Si utilizzano quindi 25 grammi di foglie secche di carciofo da immergere in 120 mm di acqua. E si possono trovare già pronte nelle erboristerie, o se si ha la possibilità, si possono seccare a casa, per poi sbriciolarle con più facilità e ridurle come i preparati dei normali infusi. Esse si conservano in un contenitore di vetro ermetico, per preservare le loro proprietà.

Al bisogno, mettere le foglie di carciofo in una tazza, far bollire l’acqua e versare il tutto nella tazza, per 10 minuti. Lasciare intiepidire e bere l’infuso: si può bere tutto subito o berlo nell’arco della giornata. Meglio non zuccherarlo, anche se il sapore è un tantino forte. Se proprio non si riesce a sopportare, aggiungere insieme alle foglie di carciofo delle foglie di menta per coprire il sapore e rendere l’infuso di carciofo molto più piacevole.

GD Star Rating
loading...
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
Differenza tra alimenti probiotici e alimenti prebiotici

Cosa sono gli alimenti probiotici, che differenza i ha con i cibi prebiotici, come agiscono entrambi nell’organismo umano e dove...

Chiudi