Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Diete e alimentazione » Dieta rinfrescante: consigli alimentari per combattere il caldo

Dieta rinfrescante: consigli alimentari per combattere il caldo

Quali cibi mangiare per combattere il caldo dell’estate 2017: temperature oltre il limite sopportabile costringono a ricorrere ai più svariati rimedi per sentire un po’ di fresco. Condizionatori e ventilatori a palla, ghiaccio nel congelatore, e un regime alimentare che aiuta l’organismo a sentirsi fresco e sano

macedonia estate 2017

-----


L’arrivo del caldo, anche grazie all’inquinamento, rappresenta un vero e proprio fastidio più che un piacere. D’inverno, con le temperature rigide, non si vede l’ora che arrivi l’estate, ma quando il termometro si alza, ecco che spossatezza, sudorazione eccessiva e debolezza prendono il sopravvento.

Combattere il caldo dell’estate 2017 non è certo facile, ma è possibile dirgli addio grazie alla dieta rinfrescante. Essa consiste nel mangiare determinati alimenti che rinfrescano il corpo, facendo a meno di condizionatori o ventilatori. Del resto, una corretta alimentazione basata su cibi salutari e su semplici regole da seguire può aiutare a idratare e rinfrescare l’organismo, non solo quando si ha una sete tremenda.

Caldo addio con la dieta rinfrescante

In estate aumenta il fabbisogno di acqua e diminuisce quello di cibo. L’organismo consuma più liquidi a causa della traspirazione e della sudorazione eccessiva, fastidiosa e imbarazzante, ma indispensabile per mantenere la temperatura corporea costante.

Basta che il termometro salga da 24 a 31 gradi per raddoppiare la perdita di acqua attraverso la pelle e sentire lo stimolo della sete. Cosa succede in questo caso? La voglia di bere è controllata da una ghiandola del cervello, l’ipotalamo, in cui il centro della sete riceve dei segnali di mancanza di acqua da parte delle cellule, specie quelle nervose, dall’altro invia segnali che diramano l’ordine di bere per contrastare la disidratazione e la secchezza di cellule e mucose, e ci si sente particolarmente assetati.

Per questo è utile cercare di bere 2 litri di acqua al giorno, anche se è difficile. La dieta rinfrescante aiuta a mantenere le scorte di liquidi e a sentirsi freschi.

Bere col caldo non fa sudare di più: è un luogo comune che non ha fondamento, visto che i liquidi in eccesso vengono filtrati dal rene ed espulsi con la minzione, e non certo dalla pelle. Il sudore serve a rinfrescare e a stabilizzare la temperatura corporea. Non solo acqua per dissetarsi: si possono bere spremute, tè e tisane, e le preziose centrifughe di frutta e verdura fresca, utili per riequilibrare anche vitamine e sostanze nutritive. La dieta rinfrescante prevede l’eliminazione di cibi grassi, fritti, salse e intingoli, preferendo piatti leggeri e semplici. Vanno bene il pesce, le carni magre, ricotta e formaggi freschi, ma non gli alimenti decisamente salati, perché si rischia la ritenzione idrica.

Non possono mancare frutta e verdura in abbondanza, meglio se di stagione e ricchi di potassio, che in contrasto con il sodio riduce il gonfiore. Due regole fondamentali: dividere frutta e verdura in più porzioni durante la giornata, prediligendo quella non troppo zuccherina, e inserire un piatto freddo in un pasto, come una crema di verdure o una insalata, o ancora un dessert o un sorbetto senza zucchero.

GD Star Rating
loading...
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
morning recovery
la bevanda contro l’ubriachezza: morning recovery

Morning Recovery cos'è? E' una bevanda che fa sparire ogni sintomo post ubriachezza. Frutto di ricerche con un esperto dell'Università...

Chiudi