Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Diete e alimentazione » La dieta dell’uva: ecco perchè fa bene

La dieta dell’uva: ecco perchè fa bene

Donne e ritenzione idrica: le caratteristiche salutari della dieta dell’uva

dieta uva

-----


Con la fine della stagione estiva e l’inizio dell’ autunno, la dieta dell’ uva, permette di perdere due kg a settimana, rendendo belli pelle e capelli. I suoi principi nutritivi, infatti, permettono la rigenerazione di tutte le cellule, e l’ uva, non è soltanto un frutto da consumare a fine pasto, ma può essere utilizzato anche come ingrediente per preparare piatti dal sapore autunnale. La dieta a base di uva, è l’ ideale per rimettersi in forma velocemente al rientro. E’ un modo salutare ed efficace contro il gonfiore, chili in eccesso e ritenzione idrica. L’ uva, è infatti formata principalmente da acqua e grazie all’ alto contenuto di sodio e potassio, è molto utile per disintossicarsi donando cosi bellezza e lucentezza a pelle e capelli.

Formata da acqua, zuccheri, fibre e vitamine A, C  oltre che da sali minerali, l’ uva è un frutto ideale per la linea ed il benessere, in quanto è molto ricco di sostanze anti-età ed è un frutto mediamente calorico.


La dieta dell’ uva, inizia con un week-end disintossicante, dedicando due giorni al relax, nei quali le attività fisiche sono ridotte al minimo, seguite da altri giorni nei quali, invece, sono indicate lunghe passeggiate a piedi oppure in bici. Si riescono cosi, a perdere due kg in una settimana, mentre l’ organismo si libera di liquidi, scorie e tossine. Il menu del fine settimana, prevede tre pasti principali a base di verdure, sorseggiando thè verde e centrifugati ed ingerendo circa un kg d’ uva, in succo o in chicci interi. Vanno evitate, inoltre, le proteine animali ; sono ammesse soltanto quelle verdi in piccole dosi contenute nello yogurt o nel formaggio di soia. Una dieta interamente vegetale dunque, che pulisce gli organi ed apporta soltanto 900 calorie al giorno di cui 600 soltanto dall’ uva.

-----
-----

Durante la settimana, dal lunedi al venerdi, la dieta dell’ uva prevede un apporto di circa 1300 calorie al giorno. A pranzo è prevista una porzione di pasta o riso, a cena invece un secondo piatto a scelta tra carne, pesce, uova, formaggi. I pasti principali, sono accompagnati quasi tutti dall’ uva. Gli spuntini, sono invece composti da centrifugati di verdure e succo d’ uva. La quantità d’ uva da ingerire aumenta di 200 grammi al giorno, fino ad arrivare ad un kg il venerdi. Ecco, dunque,una soluzione del tutto salutare e gustosa per ritrovare la linea e sgonfiarsi dopo le vacanze estive.

GD Star Rating
loading...
La dieta dell'uva: ecco perchè fa bene, 1.0 out of 10 based on 1 rating
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
stress dopo vacanze
Stress dopo le vacanze, come evitarlo

Suggerimenti per prevenire lo stress da rientro dalle vacanze Settembre è il mese che rimanda a nuovi progetti ed iniziative...

Chiudi