Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Diete e alimentazione » Come far mangiare le verdure ai bambini

Come far mangiare le verdure ai bambini

Melanzane, cipolle, mele, zucchine e pomodori si possono far mangiare ai bambini in una maniera alternativa, ossia sotto forma di chips! Ecco come fare.

verdure chips patatine

-----


I bambini sono famosi per rifiutarsi di assaggiare frutta e verdura, e gli adulti famosi per sgarrare con gli stuzzichini e gli snack spezza fame. Infatti sono loro a farne le spese quando ci si mette a dieta, perché un semplice sacchetto di patatine fritte medio, come contenuto calorico, possa essere da 380 a 440 calorie. Diciamo che sono troppo ricche di grassi e calorie e poco sane. Ma forse solo la Nutella può dare quel piacere che danno le patatine fritte, così croccanti e fragranti. Questo perché non si cercano mai alternative valide. Ci sarebbero i semini di zucca, ma non tutti li gradiscono, quindi ecco che le verdure possono sostituire egregiamente le patatine fritte.


Gli adulti tendono a cucinare le verdure sempre nello stesso modo, specialmente se si è a dieta. Molto probabilmente, si cucinano al vapore o bollite, massimo in padella, a patto che non si usino grassi, come ad esempio il burro. Invece le verdure possono essere delle valide sostitute delle patatine in sacchetto, basta cucinarle in maniera adeguata. Saranno sane e saranno anche appetibili per i propri figli, i quali non stresseranno più per non mangiare le verdure. Ma come si possono rendere degli ortaggi e della frutta appetibili e simili alle chips? Semplice, usando vari metodi, come l’essicamento, la cottura in forno e la disidratazione mediante un essiccatore. Ovviamente, in base ai propri gusti e soprattutto alle proprie finanze si può decidere il metodo da usare, tenendo presente tempi e modalità di preparazione delle verdure o dei frutti.

La frutta e a verdura è consigliabile sceglierla di stagione e comunque sono molte le varietà che si prestano: melanzane, zucchine, barbabietole, addirittura cipolle, zucca, peperoni, sedano rapa, banane, mele. Quest’ultime, poi, come le cipolle e i pomodori, si possono passare in una pastella e gratinare il tutto al forno, per ricordare alla lontana qualcosa di fritto. Se invece si vuole uno snack sano al volo, basterà tagliare in maniera sottile frutta e verdura, disporre le fettine in una teglia foderata con carta da forno e infornare a 180 gradi per almeno 20 o 30 minuti, o finché non diventano croccanti.

-----
-----

 

GD Star Rating
loading...
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
Cos’è l’amore? E quando diventa ossessione?

Amore o no? Sono simili, eppure non ci si rende mai conto quando si tratta di vero amore o solo...

Chiudi