Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Diete e alimentazione » Attenzione, vegani: ecco i cibi contenenti ingredienti derivati da animali

Attenzione, vegani: ecco i cibi contenenti ingredienti derivati da animali

Cibi vietati a vegani e vegetariani: ci sono anche caramelle, yogurt con addensanti fatti di ossa e pelle animale, pane con strutto. E persino le Tic Tac

 

alimenti vietati ai vegetariani

-----


Nessuno dice che essere vegano o vegetariano sia facile, ci vuole molta forza di volontà per rinunciare a cibi con cui praticamente si è cresciuti. Altra insidia è che molti ingredienti di origine animale non sono visibili nei piatti, quindi può capitare che l’innocuo pane possa contenere strutto, oppure che le patatine siano pregne di sego. Ecco una breve lista per stare all’erta, o, per chi invece è onnivoro, per informarsi su cosa ingerisce.

Il primo esempio è la birra. Molte più birre di quanto immaginiamo contengono gelatine animali. Un esempio perfetto è la Guinness: ovviamente sonno quantità molto minime, ma per far raggiungere alla bevanda il tipico colore scuro vengono usate delle gelatine ricavate dalla vescica natatoria dei pesci.

Già di per sé lo yogurt per i vegani è out causa latte vaccino, ma i vegetariani devono sapere che questo alimento, a volte, contiene una gelatina ricavata da ossa di bovino e pelle di maiale, per addensare. Alcuni yogurt lightin commercio, per esempio, contengono queste sostanze.

Chi è vegano sa che le caramelle sono un pericolo, soprattutto sotto forma di gelatine. Ma non è sempre così: anche le comunissime Tic Tac possono essere out per un vegano. Se forse per le bianche non ci sono problemi, il pericolo sta in quelle colorate: quelle rosse sono colorate con la cocciniglia, un colorante indicato come E120.


E non solo le caramelle, ma tutte gli alimenti e riportano la scritta E120 sono da evitare per un vegano (Martini Rosso compreso, anche se recentemente ha preferito i coloranti artificiali. Non solo l’insetto cocciniglia, ma alcuni chewing-gum hanno lanolina, ossia vello di pecora, acido stearico e glicerina. Tutti questi sono componenti derivati da animali.

Parliamo di patatine fritte: esse contengono un grasso animale chiamato sego, il quale è contenuto anche in qualche dolciume: sarebbe un grasso derivante dalle mucche.

Ultimo, e il più clamoroso, è il pane. Ora si preferisce usare lo strutto e altri grassi animali per produrlo: se nel pancarrè e nel pane confezionato le ditte sono obbligate a redigere un elenco dettagliato degli ingredienti, col pane fresco di panificio rimane l’incognita. Non ne parliamo della lista ingredienti di quello dei supermercati, la quale si riduce a un generico libro degli ingredienti, quasi fatto apposta per confondere le idee ai consumatori.

In attesa di una legge che faccia chiarezza, se si è golosi di pane ma si è vegani, meglio iniziare a prepararselo in casa da soli con farina, acqua, sale e lievito!

 

Gli Yogurt Muller light e la gelatina

A rettifica di quanto inizialmente scritto nell’articolo, informiamo che la linea degli yogurt Muller light 0,1% NON contengono gelatina. Riportiamo in basso la foto di uno di questi yogurt.

yogurt muller light

 

 

-----
-----

via: http://www.wired.it/lifestyle/food/2014/09/26/cibi-incredibili-proibiti-vegetariani/

GD Star Rating
loading...
Attenzione, vegani: ecco i cibi contenenti ingredienti derivati da animali, 4.5 out of 10 based on 2 ratings
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
Le visite mediche per le donne in gravidanza

Diagnostica prenatale per capire se il bambino è sano: dall'ecografia alla cordocentesi   Durante il periodo della gravidanza la mamma...

Chiudi