Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Diete e alimentazione » Alimenti che contengono luteina, antiossidante fondamentale

Alimenti che contengono luteina, antiossidante fondamentale

Luteina: in quali cibi è presente? L’organismo non la produce, ma si trova in natura nelle verdure a foglia verde e in tanti alimenti. Serve per contrastare il declino cognitivo, non solo per preservare retina e tessuti visivi. Ecco i cibi in cui c’è la maggior concentrazione di luteina

Verdura a foglia verde, broccoli, uova, spinaci e cavoli: è questo il segreto per mantenere giovane il cervello e fare il pieno di luteina, una sostanza che l’organismo umano non è in grado di produrre da solo e che si trova soprattutto in questi ortaggi e in determinati alimenti. La sostanza svolge un ruolo di primo piano nella lotta al declino cognitivo, dovuto soprattutto alla vecchiaia. L’età che avanza può far sviluppare determinate patologie e disturbi derivati dalla mancanza della luteina. A confermare questa tesi, uno studio dell’Università dell’Illinois, il quale attribuisce a questo carotenoide del gruppo delle xantofille numerose propAlimenti con luteinarietà.

La luteina non è altro che un insieme di pigmenti naturali che il corpo non è in grado di produrre in autonomia, per questo devono essere introdotti per mezzo della dieta. Questa sostanza nutritiva si accumula nei tessuti del cervello e nell’occhio, in quanto è un componente della retina ed è fondamentale per la vista e la protezione dell’organo visivo. Questo perché è antiossidante e protegge le cellule cerebrali e visive dai radicali liberi e dai danni causati dalla luce del Sole.

Alimenti con luteina

Una buona alimentazione contribuisce a proteggere il proprio corpo e la propria salute per lungo tempo: la luteina è contenuta in diversi alimenti, per esempio nelle uova, negli spinaci, nei broccoli, nel mais, nel prezzemolo, nella rucola, nei piselli, nell’insalata

-----


a foglia verde, nel radicchio rosso, nella cicoria e nel cavolo. Lo studio ha dimostrato che i soggetti tra i 25 e i 64 anni che avevano ingerito cibi a base di luteina avevano mantenuto il cervello e le funzioni cognitive quasi immutate nonostante l’invecchiamento, mentre chi non ha assunto questo carotenoide, ha sentito gli effetti dell’età avanzata.

GD Star Rating
loading...
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
donna ubriaca mattino
Sbornia da cibo: gli alimenti che la provocano

Non solo l’alcol fa ubriacare: ecco gli alimenti che intossicano l’organismo invece che dargli l’energia giusta per carburare lungo tutta...

Chiudi