Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Vita da casalinghe » Come pulire tappeti e moquette

Come pulire tappeti e moquette

Pulizia tappeti, come farla correttamente

tappeto pulizia

-----


I tappeti abbelliscono le nostre case e rendono l’atmosfera molto più calda e accogliente. Si possono mettere in ogni angolo di un appartamento, perfino in bagno o sotto a mobili e tavoli, anche se quelli più vistosi e pregiati vanno sempre tenuti in bella mostra, perché diventano essi stessi parte integrante dell’arredamento.

Il problema si pone però quando i tappeti vanno puliti: stando per terra possono diventare un vero e proprio ricettacolo di germi e batteri, senza contare le macchie di bevande o alimenti che possono sporcarli, specie se in casa ci sono dei bambini. I tappeti possono essere di molteplici materiali diversi: da quelli a pelo lungo fino a quelli sintetici, da quelli in lana fino ai preziosissimi tappeti persiani. Spesso invece di pulire i tappeti nel modo corretto, si finisce per rovinarli: molti di essi possono essere anche molto delicati e necessitano dei giusti trattamenti per una pulizia in profondità, che non ne rovini tessuti e colori.

Esistono diversi rimedi naturali per la pulizia dei tappeti: dal vecchio metodo della nonna a base di acqua e aceto, fino all’acqua ossigenata da passare direttamente sulle macchie. Anche la maizena può essere molto utile per pulire i tappeti, perché assorbe lo sporco senza rovinare i tessuti: basterà cospargere il tappeto di maizena e strofinare tutta la superficie con una spazzola, in maniera molto delicata ma allo stesso tempo energica. Lasciando riposare per qualche ora e poi rimuovendo i residui con un aspirapolvere, si noteranno subito tappeti igienizzati e molto più brillanti.

Un capitolo a parte va dedicato ai “persiani”: questi tappeti sono davvero molto delicati e alcuni sono realizzati con filati pregiati e preziosi, dunque un errore di pulitura potrebbe essergli fatale. Il rimedio più indicato per pulire un tappeto persiano è quello con il bicarbonato di sodio: esso va cosparso su tutta la superficie del tappeto e poi strofinato con una spazzola molto morbida. Il bicarbonato va lasciato agire per circa dodici ore: avrà così modo di assorbire tutto lo sporco e gli eventuali aloni. Il bicarbonato va poi rimosso per mezzo di un aspirapolvere: anche in questo caso si noterà subito che i tappeti avranno ritrovato la loro brillantezza perduta. Per una guida più completa su come pulire i tappeti persiani potete consultare questo articolo di Donnad.it.

-----
-----

Anche la moquette richiede delle cure particolari per la sua pulizia: il vapore è lo strumento più indicato per igienizzare un pavimento in moquette. Esistono moltissimi elettrodomestici per la pulizia con il vapore: si possono anche aggiungere degli oli essenziali per profumare l’ambiente. Consigliati quelli di lavanda, eucalipto e agrumi. Per le macchie sulla moquette si può utilizzare l’amido di mais, con lo stesso procedimento esplicato per i tappeti.

 

GD Star Rating
loading...
Come pulire tappeti e moquette, 10.0 out of 10 based on 1 rating
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
Come fare da sole gli stencil per sopracciglia

Farsi le sopracciglia da sole con uno stencil fatto in casa. Ecco la guida passo passo Le sopracciglia oltre a...

Chiudi