Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Salute donna e benessere » Gravidanza ed estate: come sopravvivere con il pancione

Gravidanza ed estate: come sopravvivere con il pancione

Essere incinta è una cosa meravigliosa: sentir crescere un piccolo esserino dentro di sé è un privilegio che le donne hanno e possono metterlo in pratica con il proprio partner, ma è anche vero che, con la calura estiva, la gravidanza diventa una condizione a tratti impossibile da gestire. Come sopravvivere al pancione nonostante i piccoli problemi estivi?

gravidanza donna spiaggia

In estate, le donne incinte

-----


hanno il dovere di mettere in pratica degli accorgimenti per salvaguardare la propria salute e quella del bambino che portano in grembo.

Non è insolito che durante la stagione più calda dell’anno, chi è incinta si ritrovi a combattere con cali di pressione, spossatezza e disidratazione, ma sono segnali lanciati dal proprio corpo che non devono mai essere sottovalutati.

Libere di andare al mare nonostante la gravidanza se si ha l’opportunità, ma l’allerta non deve essere mai abbassata per poter sopravvivere col pancione all’arsura estiva e ai piccoli disagi di stagione.

Sia per chi rimarrà in città, sia per le donne incinte in partenza per il mare, non bisogna mai dimenticare di portare in borsa una bottiglia di acqua.

Bere molto nell’arco della giornata aiuta a combattere la disidratazione, la pressione bassa e i classici capogiri e svenimenti, oltre ad essere fondamentale per il bambino: l’acqua è necessaria per la formazione del feto e del liquido amniotico. Alternative valide all’acqua sono gli yogurt da bere, ma bisogna avere l’accortezza di non assumere bevande troppo fredde per non provocare congestione. Per esempio, l’acqua può essere riposta in un posto fresco all’ombra, mentre è bene aspettare qualche minuto prima di assumere gli yogurt da bere se sono stati appena presi dal frigo.

Ogni volta che si esce di casa, meglio indossare abiti leggeri in fibra naturale e, per sicurezza, portare sempre un foulard o un golfino leggero per contrastare gli sbalzi di temperatura causati dall’aria condizionata. Ma i passeggiare durante le ore più calde, ovvero dalle 10 del mattino alle 16, per evitare scottature e problemi derivanti dal colpo di calore. Partire per il mare significa utilizzare una crema solare protettiva per viso e corpo: gli ormoni in circolo durante la gravidanza potrebbero favorire la formazione di macchie scure su zigomi, naso, fronte e labbra, le quali si possono proteggere con uno stick apposito.

Gonfiori, formicolii agli arti, capogiri e altri sintomi sospetti devono essere controllati: è bene rivolgersi a un medico per fare un controllo e portare avanti la gravidanza anche con il caldo torrido dell’estate.

GD Star Rating
loading...
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
gambe donna cosce
Come avere gambe lisce e perfette: suggerimenti e rimedi naturali

L’estate è arrivata e ogni donna sogna di sfoggiare in spiaggia gambe perfettamente morbide e lisce, senza un pelo superfluo...

Chiudi