Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Salute donna e benessere » Dieta Livewell: come fare la spesa con 35 Euro a settimana

Dieta Livewell: come fare la spesa con 35 Euro a settimana

Mangiare sano spendendo poco: la dieta Livewell costa 35 Euro a persona a settimana.  Ecco come funziona la dieta del vivere bene.

Un gruppo di scienziati britannici, in collaborazione con il WWF, ha proposto la prima e unica dieta ecosostenibile, chiamata Dieta Livewell per vivere bene:  non solo contribuisce alla salvaguardia della Terra, bensì anche alle finanze e alla salute dell’organismo.

L’obiettivo primario dei creatori di questo regime alimentare è quello di arrivare a proporre dei menù settimanali per incentivare non solo le famiglie, bensì anche scuole, uffici, e lo stesso Ministero della Sanità oltre ai consumatori.

E per chi pensa che mangiare sano costi troppo, questa alimentazione permette di spendere 35 Euro a settimana per il cibo.

Sono i ricercatori del Rowett Institute of Nutrition and Health della Aberdeen University, unitamente ai volontari del WWF, hanno creato una sorta di programma alimentare denominato Livewell Diet, ovvero la Dieta Livewell.

cos’è la dieta Livewell

La dieta del vivere bene ha due caratteristiche che la contraddistinguono dagli altri regimi alimentari, ovvero riduzione di carne e di cibi pronti e preconfezionati per favorire prodotti alimentari totalmente naturali e la semplicità in cucina. Difficile a credersi? Eppure, il menù è variegato per ogni giorno della settimana, in modo da non trovarsi a mangiare le stesse pietanze ogni giorno.

Per esempio, a colazione si può bere latte scremato accompagnato da cereali, mentre a pranzo si po’ servire una minestra di lenticchie e a cena pollo al curry con riso. Poche regole per questo regime alimentare che prevede un budget di 35 Euro a settimana a persona: il 35% degli ingredienti deve essere frutta e verdura, il 29% è composto da cereali e il rimanente 8% tra pesce, uova e carne. Niente alimenti surgelati e pronti.

La dieta ecosostenibile tiene conto non solo della tipologia dei prodotti, bensì anche la provenienza e il luogo. Per esempio, se i pomodori hanno avuto bisogno di fertilizzanti, oppure se la carne proviene dall’estero, il trasporto ha influito sui gas serra e sull’inquinamento ambientale.

E’ anche un trucco per far passare l’appetito! Seriamente, il cibo che ognuno mangia fa parte di un ecosistema molto complesso e anche gli esseri umani ne fanno parte integrante e anche troppo attiva. Fare le scelte giuste, soprattutto decidendo di mangiare determinati alimenti, fa bene alla propria salute e alla Terra. Inoltre, consumando maggiormente frutta e verdura di stagione

-----


, possibilmente a km zero, a discapito di proteine animali provenienti dall’estero e cibi pronti, si farà il pieno di elementi nutritivi e vitamine salutari, oltre a risparmiare sulla spesa settimanale.

fonte: http://www.sapere.it/sapere/pillole-di-sapere/salute-e-benessere/livewell-diet-dieta-wwf-ecosostenibile-fa-bene-anche-alla-salute.html

GD Star Rating
loading...
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
Secret Hitler, il gioco del dittatore sbanca su Amazon

Il nuovo gioco di società in cui si aiuta il famoso dittatore a conquistare il potere o fare il contrario:...

Chiudi