Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Bellezza femminile » Pelle morta da scottatura, come toglierla

Pelle morta da scottatura, come toglierla

Capita che dopo una scottatura alquanto grave si abbia pelle morta nella zona interessata. Ecco dei consigli per toglierla e sentirsi belle.

pelle scottata dal sole

-----


Dopo una bruttissima scottatura, è matematico che la parte ustionata possa apparire con pelle morta. Per evitare il classico effetto antiestetico da buccia di patata bollita, bisogna cercare di eliminare la pelle morta dalla scottatura. Prima di arrivare a questo, però, è bene fare un po’ di prevenzione. Esporsi al sole senza adeguata protezione, non solo è un rischio in più per prendersi una bella scottatura, bensì anche per l’insorgere di eritemi e di tumori della pelle. Bisogna ricordare che la scottatura è di fatto una vera e propria ustione della pelle che la va a danneggiare in profondità, non è solo un inestetismo che va a rovinare la tintarella.

Attenzione se si tratta di eritema, ossia una ustione di primo o secondo grado. Questa è proprio una lesione subita dall’epidermide e può essere anche profonda. I sintomi sono inconfondibili e si avvertono dopo pochissime ore dall’esposizione: pelle arrossata, dolore, prurito e, nella maggior parte dei casi, si formano vesciche e bolle. Meglio non schiacciarle e aspettare che tutto passi. Come la scottatura, bisogna restituire idratazione con un prodotto specifico. La pelle, ormai morta, si desquamerà e si otterrà un brutto effetto da buccia di patata bollita, ma è normale.

E’ il naturale processo di ricambio dell’epidermide, ovvero, cade la pelle vecchia e si forma quella nuova. Per evitare di avere gravi danni, si possono effettuare degli impacchi freddi con un panno bagnato e acqua fresca, poi, idratare la pelle con una crema molto ricca o un olio lenitivo ogni volta che si fa la doccia. Una volta che la pelle è guarita dalla scottatura, si può procedere ad eliminare la pelle morta.

L’unica soluzione è fare uno scrub leggero a base di ingredienti naturali, ma solo se non ci sono più bolle e anche gli altri sintomi sono scomparsi.

Si può effettuare uno scrub con solo sale e olio di oliva, per ridare alla pelle il giusto nutrimento. Si mescolano gli ingredienti finché il sale viene assorbito dall’olio, si applica sulla parte, si lascia in posa 10 minuti e si elimina con movimenti circolari Se il sale dovesse irritare o pizzicare, l’alternativa  è quello al miele: un cucchiaino di miele per ¼ di tazza di olio di oliva e uan tazza di zucchero, aggiungere due cucchiaini di succo di limone e mescolare bene.

Attenzione, perché lo scrub deve essere applicato in maniera delicata. Dopo l’operazione, idratare subito la pelle. Questo trattamento bisogna farlo finché non ci sarà più traccia della spellatura.

GD Star Rating
loading...
Pelle morta da scottatura, come toglierla, 10.0 out of 10 based on 1 rating
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*


*

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
Fingermouthing, la nuova moda di Instagram

Nuovo trend che impazza tra le pagine e le foto di Instagram. Ecco il fingermouthing, una foto in posa dove...

Chiudi