Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Bellezza femminile » Come eliminare peli, baffi e baffetti di una donna

Come eliminare peli, baffi e baffetti di una donna

I baffetti sopra il labbro superiore sono brutti e antiestetici. Ecco come eliminarli senza ceretta e soprattutto senza dolore.

baffi donna

-----


Un vecchio detto recita che donna baffuta è sempre piaciuta. Molte donne del passato ne andavano molto fiere, come per esempio Frida Kahlo, la pittrice messicana, La peluria sul labbro femminile sopra il labbro superiore può essere eliminata o schiarita, ma non sempre la seconda soluzione è la migliore, come la ceretta non è la soluzione definitiva.

Se si tratta di peletti leggeri, meglio non fare nulla, perché si rischia di evidenziarla alla prima ricrescita e, in caso di decolorazione, l’ossigeno presente nei prodotti appositi nutre i peletti. Inoltre, si rischia di renderla evidente lo stesso alla prima abbronzatura: è inevitabile infatti il contrasto tra pelle abbronzata e peli imbionditi. Infine, mai decolorare i peli lunghi e folti: si rischia di sembrare un gorilla imbiondito.

Il metodo più ovvio sarebbe strapparli con la ceretta, ma non è per tutte: chi soffre di capillari fragili ne deve stare lontano, inoltre il dolore e le irritazioni della pelle possono essere molto fastidiosi, e tutti i fastidi servono solo a rallentarne al ricrescita, non certo a farli sparire.

Il rasoio non è consigliabile, perché, anche se superficialmente, cresceranno più folti e ispidi, come la barba di un uomo. Per far scomparire l’effetto, devono tornare lunghi.

Esiste un metodo per rimuovere i peletti sulle labbra, senza rischio di follicolite o di rossori, e soprattutto, senza dolore. Come ogni metodo alternativo, proviene dall’Oriente: bisogna procurarsi due cucchiai di miele, due cucchiai di succo di limone e due di farina di avena. La preparazione è rapida: basta mescolare tutti gli ingredienti, ottenendo una cremina. Appena ottenuta, bisogna applicarne pica con movimenti rotatori e lasciarla agire per almeno 15 minuti, poi risciacquare. Questa deve essere applicata almeno tre volte a settimana per almeno un mese. Il bulbo si indebolirà in maniera progressiva grazie al miele, il limone disinfetterà impedendo rossori e le proprietà della farina di avena e del miele renderà la pelle idratata.

GD Star Rating
loading...
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*


*

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
Al cinema arriva Joy: l’imprenditrice amica delle casalinghe

  E' nelle sale cinematografiche italiane "Joy" la storia di una donna che ha cambiato la vita della casalinghe. Da giovedì...

Chiudi