Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Bellezza femminile » Crema mani all’olio d’oliva e cera d’api: ecco come farla

Crema mani all’olio d’oliva e cera d’api: ecco come farla

Mantenere le mani giovani e belle con una crema mani naturale alla cera d’api e olio d’oliva: ecco la preparazione

crema mani cera api

-----


Con l’arrivo del freddo, ecco che le mani iniziano a rovinarsi: la pelle diventa ruvida e piena di piccole ferite, le quali possono dare origine a infezioni.

In commercio ci sono molte creme mani molto valide, ma spesso sono costose e bisogna usarne in quantità industriali per ottenere risultati efficaci.  Ed ecco che la natura può aiutare a curare mani rovinate e soprattutto far risparmiare soldi, in quanto si può confezionare una crema mani tutta naturale e fatta su misura.

Si può infatti personalizzare a proprio piacimento, aggiungendo oli essenziali e profumazioni di proprio gusto. La cera d’api si può trovare in ogni mercato, nelle bancarelle dove si vende miele (d’inverno sono molto presenti).

L’occorrente per prepararla è:  2 barattolini, 60 gr di olio extravergine, 20 gr di acqua distillata, 4 gr di cera d’api, 4 gocce di olio essenziale di limone, 5 gr di gel d’aloe oppure oli essenziali (facoltativo), frustino elettrico (come quelli per montare al schiuma al cappuccino).


Per preparare questa crema, bisogna diventare un po’ alchimiste e seguire il metodo a caldo. In pratica, il metodo appena citato si divide in due fasi, la fase acquosa e la fase oleosa.

La prima è quando si mette a scaldare l’acqua distillata fino a raggiungere gli 80 gradi, mentre la seconda, in un pentolino, sempre portando l’acqua a 80 gradi, inserendo però il vasetto con l’olio extravergine e la cera d’api finché non si scioglie.

Poi, facendo attenzione a non scottarsi, mescolare il contenuto con una spatolina di legno. Infine, si mescola la soluzione oleosa con l’acqua portata a 80 gradi, usando il frullino da cappuccino: la crema deve avere una consistenza uniforme.

-----
-----

Prima di aggiungere il gel di aloe o gli oli essenziali, bisogna far raffreddare il tutto e gli ingredienti devono essere ben emulsionati. Dopo che si è raffreddata, si deve chiudere per bene il vasetto e, dal momento dell’apertura, si dovrà consumare entro tre mesi.

GD Star Rating
loading...
Crema mani all'olio d'oliva e cera d'api: ecco come farla, 7.5 out of 10 based on 26 ratings
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
dolori mestruali
Ecco i rimedi migliori per alleviare i dolori mestruali

Consigli utili per sopravvivere nei giorni delle mestruazioni: come combattere la dismenorrea, cioè i dolori mestruali I dolori mestruali spesso...

Chiudi