Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Bellezza femminile » Come scegliere il pennello giusto per il trucco

Come scegliere il pennello giusto per il trucco

Fondotinta, cipria, blush, ombretto e rossetto: ogni momento del trucco necessita del pennello giusto. Ecco quali scegliere per non sbagliare

pennello per trucco

-----


Abbiamo comprato un ombretto o un rossetto che, a prima vista, sembrava bellissimo, ma per una strana ragione, quando lo si indossa non rende.

Mai pensato che sia colpa della stesura sbagliata del prodotto? Per un trucco perfetto, infatti, è bene scegliere i pennelli per trucco idonei e di qualità. Non è uno spreco di soldi, perché oltre a stendere il cosmetico in maniera ottimale, possono anche far risparmiare il prodotto: l’esempio lampante è il pennellino per rossetto, il quale è in grado di pescare i residui dal tubetto.  

I pennelli che non devono mancare mai in una trousse sono: per il fondotinta, per la cipria o fard, per il blush, per l’ombretto e per il rossetto.  Meglio scegliere quelli con setole naturali, i quali rendono di più di quelli con fibre sintetiche, anche se sono più costosi.

Il pennello per il fondotinta è a forma di lingua di gatto ed è piuttosto piatto. La forma consente di utilizzare poco prodotto e stenderlo uniformemente con la punta, partendo dalla fronte, proseguendo ai lati del naso, al contorno occhi e sulle guance, terminando sui contorni del viso.


I pennelli per l’ombretto si dividono in due: quello da applicazione e da sfumatura. Il primo è sempre a forma di lingua di gatto, che serve per applicare il prodotto con la giusta intensità. Quello da sfumatura è più rotondo e largo, utilissimo per sfumare ed amalgamare i colori. E’ utilissimo per lo smoking eyes.

Il pennello per la cipria, fard e per la terra è largo e rotondo, per consentire una applicazione perfetta, mentre quello per il rossetto è piccolo, per consentire di arrivare nel punti più difficili delle labbra, stendendolo in maniera uniforme.

La pulizia dei pennelli dev’essere meticolosa, perché possono insorgere infezioni. Per pulirli, basta immergerli in acqua tiepida e strofinarli con lo shampoo per bambini, poi farli asciugare all’aria, in modo che non tocchino alcuna superficie per mantenere la forma. Infatti, se un pennello si sforma, significa che non è più adatto. Se si ha fretta, oppure ci si sta truccando e si vuole cambiare colore, basta pulire il pennello con un po’ di alcol e una salviettina.

GD Star Rating
loading...
Come scegliere il pennello giusto per il trucco, 10.0 out of 10 based on 1 rating
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
insalata
L’ insalata ed i suoi principi nutritivi

Le donne che vogliono dimagrire mangiano molta insalata. Ma perchè l'insalata fa così bene? Ecco i principi nutrizionali di lattuga...

Chiudi