Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Bellezza femminile » Colori giusti nel make-up grazie alla stella di Itten

Colori giusti nel make-up grazie alla stella di Itten

La stella di Itten permette di fare la giusta scelta cromatica, e dunque di abbinare i giusti colori quando ci si trucca. Ecco come funziona

stella di itten colori

-----


Johannes Itten era un teorico del colore. Lo ossessionava talmente tanto che  arrivato, per la gioia di tutte le donne e tuti gli studenti d’arte, tanto da creare un’opera chiamata Farbkreis, che ha dato il via agli studi sul colore. Tutti coloro che hanno a che fare col colore si basano sulla stella di Itten (vedi foto a fianco), così chiamata in onore di questo artista.

Ogni donna ha il problema di abbinare i colori, sia nell’abbigliamento che nel make-up, ma grazie alla teoria dei colori, e all’immancabile buonsenso, si eviterà di uscire come un clown e fare delle correzioni cromatiche in modo da mimetizzare i difetti.

Come si usa? Semplice, ci si deve concentrare sul difetto, analizzare il suo colore e consultare la stella di Itten per cercare il colore opposto corrispondente. Ovviamente ci vuole occhio, ma si impara facendo pratica, anche perché brufoli, cicatrici e quant’altro potrebbero essere di uno o due sottotoni sotto o sopra del colore presente nella stella.


Certamente, bisogna anche valutare le situazioni: di certo non si possono abbinare verde e rosso insieme se non si vuole fare la figura di un clown, per esempio, e bisogna ricordarsi di applicare il colore correttivo prima di mettere il fondotinta.

Sì ai colori presenti nella stella uno vicino all’altro, come le sfumature graduali dello stesso colore, a patto di seguire fedelmente l’ordine imposto dalla stella, anche se si vuole esagerare.

Molte marche make-up hanno presentato, oltre agli smalti e agli ombretti di ogni colore, anche i rossetti. Il consiglio è quello di usarli a una festa un po’ pazza, ad Halloween e a Carnevale, ma non è il caso di usarli, neanche in discoteca…a meno che non ci sia un revival Anni Ottanta.

Se si vuole stupire, si possono truccare diversamente le due labbra: labbro superiore di un colore più scuro del labbro inferiore, per esempio, il labbro superiore rosso e il labbro inferiore fucsia. Per gli occhi, visto che in questo periodo vanno di moda anche i trucchi fluo, vanno benissimo anche i colori pazzi come fucsia, arancione, blu e verde acceso, ma solo per la sera, quando è permesso un trucco un po’ più pesante.

Anche i trucchi neutri possono essere ravvivati con un semplice e minimo contrasto, come per esempio applicare un punto luce (quindi la sfumatura più chiara) o la rima interna dell’occhio.

GD Star Rating
loading...
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
velini striscia la notizia
Addio ai ‘velini’ Elia e Pierpaolo: a Striscia la notizia tornano le veline

Da lunedì le Veline ritornano a Striscia: Elia e Pierpaolo sconfitti dalla bassa audience  Striscia la Notizia dopo ventisei anni,...

Chiudi