Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Attualità, notizie e gossip » Presunto pedofilo, una donna mette la foto su Facebook, ma non era vero

Presunto pedofilo, una donna mette la foto su Facebook, ma non era vero

Una donna ha notato un uomo avvicinarsi troppo ai bambini e a fotografarli con il cellulare. Credendo il peggio, ha a sua volta fotografato l’uomo e postato l’allarme su Facebook, ma la realtà era un’altra.

foto presunto pedofilo

-----


Il mondo di oggi non è che sia un posto sicuro per i bambini, tanto che i genitori non dormono quasi più la notte per la preoccupazione di tenere al sicuro i figli dai vari pericoli, tanto da diventare addirittura troppo protettivi ed allarmisti. E’ successo a Melbourne, in Australia, dove una mamma ha condiviso sul suo profilo Facebook la foto di un uomo che, secondo la sua prima impressione, stava fotografando dei bambini in un centro commerciale.

La donna, sostenendo che lo sconosciuto si fosse avvicinato ai suoi figli e che li abbia fotografati dicendo addirittura che avrebbe mandato la foto a una 16enne, ha seguito l’uomo dopo aver affidato i pargoli alla sicurezza del centro commerciale. L’intento della donna era quello di fotografare l’uomo e di inviarla alla polizia per rintracciarlo e arrestarlo.


Sicuramente nobile da parte della signora, però ha sbagliato di brutto. L’uomo non era affatto un pedofilo, anzi, non ha neanche scattato le foto ai bambini. Il malcapitato si stava semplicemente facendo un selfie vicino a una immagine di Dart Fener, essedo lui e i suoi figli grandi fan della saga di Guerre Stellari. Inutile dire che l’uomo non ha più pace, in quanto o continuano a segnalare come pedofilo, per una semplice tenerezza che voleva fare ai propri figli. L’uomo si è fermato a farsi il selfie proprio in quel luogo perché i sui figli stravedono anche loro per la famosissima saga, e voleva condividere quel momento con loro, anche se lontani. Invece, si ritrova il suo nome infangato, nonostante sia una persona che ha molto a cuore il valore della famiglia e dell’onestà.

Questo episodio deve far riflettere sui pericoli dei social. Oltre al bullismo, si rischia di far passare alla gogna telematica persone come questo padre di famiglia. E’ facile condividere una foto, un articolo o un pensiero, basta premere un bottone. La signora aveva sicuramente delle buone intenzioni, ma ha contribuito a rovinare la vita a un papà.

Fonte: http://www.today.it/rassegna/foto-facebook-pedofilo-centro-commerciale.html

GD Star Rating
loading...
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
Come cucinare una torta da farcire

Non sempre le torte sono ideali per essere farcite. Tante volte, l’impasto è troppo duro, come la maggior parte delle...

Chiudi