Da non perdere!!!
VITA DA DONNE » Attualità, notizie e gossip » Intercettato il maniaco che molesta le ragazze in metropolitana a Milano

Intercettato il maniaco che molesta le ragazze in metropolitana a Milano

Il molestatore della metropolitana di Milano intercettato dalla polizia: ecco l’identikit degli uomini che molestano donne e ragazzine nei mezzi pubblici

metropolitana molestie

-----


Gli agenti della polizia metropolitana di Milano hanno intercettato un uomo nordafricano di trent’anni, che da tempo pedina le ragazze alla fermata della metropolitana con l’ intento di molestarle.

Una quindicenne è stata seguita ed agganciata dal maniaco sulla linea gialla della Polmetro a Milano.

Dopo i tentativi di importunarla però la ragazza chatta con un agente in borghese della Polmetro, aggiornandolo sugli spostamenti dell’uomo. Cosi, due agenti in borghese entrano nello stesso vagone della metro e controllano a distanza gli spostamenti del trentenne.

Dal suo atteggiamento, l’ uomo si limita a fissare insistentemente la sua vittima, teso per la presenza delle amiche dell’adolescente. La ragazzina scende alla fermata Duomo, ma prima che il convoglio riparta l’ uomo continua a seguirla con lo sguardo attraverso i vetri.


L’ assistente di polizia riflette sul fatto che il nordafricano abbia puntato la ragazza e che a breve possa passare oltre, dalla molestia alla violenza sessuale.

I poliziotti che setacciano la metro, dall’inizio dal 2013 hanno ricevuto circa 60 segnalazioni e sono state fermate 35 persone.

Tra le numerose intercettazioni l’ ultima risale ad un uomo che infastidiva giovani ragazze tramite la tattica del borsello; infatti allungava e accorciava la tracolla in base alle parti intime che intendeva sfiorare. A guardarli sembrerebbero apparentemente insospettabili, ma i poliziotti ormai sanno come riconoscerli a partire dall’abbigliamento con capi leggeri e pantaloni della tuta anche in inverno.

I maniaci più frequenti sono soprattutto stranieri e varie sono le tecniche di avvicinamento a giovani ragazze; tra esse figura quella dell’ombrello. Infatti, il maniaco lo punterebbe in mezzo alle gambe della vittima e mentre il vagone ondeggia, ne approfitta per palpeggiarla.

 

Le vittime maggiormente molestate sono appunto le teenager, meno pronte a reagire e quindi più fragili. Da quanto spiegato dal commissario inoltre, il piacere che prova il molestatore non è soltanto fisico, ma anche psicologico e si esalta nel momento in cui al tocco la sua vittima resta “paralizzata” e capisce cosi di averla dominata psicologicamente, oltre ad aver violato il corpo femminile.

-----
-----

via: http://www.corriere.it/

GD Star Rating
loading...
blog facebook



Rimani aggiornata


Ti è piaciuto l'articolo?
Rimani aggiornata su Vita Da Donne!!


Ricevi le novità di articoli nella tua casella email. (Niente spam, la tua email è al sicuro --> Eventualmente puoi cancellarti con un click.)





Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll To Top
Leggi articolo precedente:
cocktail halloween
Cocktail di Halloween assolutamente originali e ‘paurosi’

Cosa offrire da bere agli amici per Halloween: i cocktail più adatti per la festa più paurosa dell'anno Preparare degli...

Chiudi